Rivista dell'Università in Movimento
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Roberto Mancini
utenti - Pagine personali
admin    17.03.12
rob-mancini

Roberto Mancini è nato a Macerata nel 1958, si è laureato in Filosofia all’Università di Macerata c specializzato in Filosofia all’Università di Urbino e ha conseguito il dottorato di ricerca presso l’Università di Perugia svolgendo le sue ricerche, nello stesso periodo (1983-1986), anche presso la Goethe-Universität di Frankfurt am Main sotto la guida del prof. Karl-Otto Apel. Attualmente è professore ordinario di Filosofia Teoretica presso l’Università di Macerata, dove è anche Vice Preside della Facoltà di Lettere e Filosofia. Insegna Economia Umana presso l'Accademia di Architettura dell'Università della Svizzera Italiana a Mendrisio.

Collabora con le riviste «Servitium», «Ermeneutica Letteraria» e «Altreconomia». Dirige la collana Orizzonte Filosofico e la collana Tessiture di laicità presso la Cittadella editrice di Assisi. Nel 2008, per un anno, ha tenuto sul quotidiano «Avvenire» la rubrica settimanale Sentire la speranza.

È stato membro del Comitato scientifico della Scuola di Pace della Provincia di Lucca e del Comitato Scientifico della Scuola di Pace del Comune di Senigallia. Collabora con il Centro Volontari per il Mondo di Ancona e con il Coordinamento Nazionale delle Comunità di Accoglienza (CNCA). Nel novembre 2009 ha ricevuto il premio Zamenhof - Voci della pace dall’Associazione Italiana per l’Esperanto e dalla Regione Marche.

Oltre a numerosi articoli di etica, antropologia filosofica, teoria della verità e filosofia della religione, ha pubblicato 25 volumi, di cui uno come co-autore. I suoi ultimi libri sono:

Visione e verità. Un viaggio nella fenomenologia attraverso le “Ideen I” di Edmund Husserl, Assisi, Cittadella editrice, 2011; La logica del dono. Meditazioni sulla società che credeva d’essere un mercato, Padova, Edizioni Messaggero, 2011; Per un cristianesimo fedele. La gestazione del mondo nuovo, Assisi, Cittadella editrice, 2011.